LA TESSERA ASSOCIATIVA

 

La quota annuale dei Soci Benemeriti è di €. 15,00

La quota annuale dei Soci Operatori è di €. 15,00

La quota annuale dei Soci Ordinari è di €.  10,00

La quota annuale dei Soci Giovanili è di €.   7,00

 

scarica la DOMANDA per diventare Socio

 

 

 

Art. 24 

I soci dell’Associazione si distinguono nelle seguenti categorie:

a – Onorari

b – Benemeriti

c – Operatori

d – Ordinari

e – Giovanili

f – Simpatizzante

Sono Soci Onorari coloro ai quali tale qualifica sia conferita dal Consiglio Nazionale su proposta dei Consigli Direttivi Sezionali per meriti speciali, quali, impegno per la divulgazione dei principi statutari e, quindi, l’aver contribuito alla crescita ed alla affermazione della nostra istituzione, o, per altri motivi eccezionali.

Sono Soci Benemeriti quei soci operatori ai quali i Consigli Direttivi Sezionali hanno deliberato tale nomina poi ratificata (atto d’obbligo) dal Consiglio Nazionale.

Sono Soci Operatori coloro che versano una quota annuale non inferiore alla somma in Euro, stabilita del Consiglio Nazionale.

Sono Soci Ordinari coloro che versano una quota annuale non inferiore alla somma in Euro, stabilita del Consiglio Nazionale.

Sono Soci Giovanili tutti gli aderenti fino al compimento del diciottesimo anno di età che versano annualmente la somma in Euro, stabilita del Consiglio Nazionale.

Sono Soci Simpatizzanti coloro ai quali tale qualifica sia conferita dai Consigli Direttivi Sezionali per essersi avvicinati all’associazione senza però voler svolgere attività di volontariato attivo.

Tutti i Soci rientranti nelle varie categorie hanno diritto al voto, fatta eccezione dei Soci Onorari, Soci Giovanili e Soci Simpatizzanti.

L’aspirante Socio deve produrre domanda scritta di adesione, indirizzata alla Sede Provinciale alla quale intende aderire. Dove possedere i requisiti previsti dalle norme statutarie, dichiarando espressamente di rispettarne l’ordinamento statutario, i regolamenti, nonché tutte le direttive impartite dalla Sede Centrale o Responsabili periferici.

La Sede territoriale competente, adotta atto deliberativo.

E’ esclusa la temporanea partecipazione alla vita dell’Associazione.

 Art.25

Non può essere socio dell’ASSOCIAZIONE, chiunque con la propria attività arrechi pregiudizio anche morale, agli interessi ed alle finalità della stessa organizzazione.

In particolare, e per i fini sopra indicati, costituisce pregiudizio:

a l’adesione a circoli, federazioni, enti, associazioni, e/o svolga attività lavorativa, che siano in contrasto o incompatibili con gli scopi, le attività e le finalità dell’Associazione;

B – la commissione e la diffusione, con ogni mezzo di atti o provvedimenti che possono arrecare discredito al prestigio dell’Associazione dei suoi organi centrali e periferici;

C – ogni azione che non sia concorde con lo spirito, oltre che con la lettera delle norme e della prassi che regolano la vita dell’Associazione;

 

Chiunque rientri nei fini pregiudizievoli  sopra elencati, non diventa Socio, è, se già lo fosse, decadrebbe, senza diritto ad alcuna rivalsa nei confronti dell’Associazione e dei suoi componenti.

 

 anpanaoepa@libero.it